DRY CUT, PERCHE' PUO' ESSERE IL TAGLIO VINCENTE PER TE!


30 May
30May


Il dry cut è il taglio effettuato a capelli asciutti, come avrai già intuito dalla parola. Questo tipo di tecnica è spesso utilizzata per tagliare le punte o spuntare i capelli lunghi, è un tipo di taglio di capelli che solo i parrucchieri più esperti possono permettersi di applicare.

Sono molti i vantaggi di un dry cut: il primo è sicuramente il risparmio di tempo. Il taglio a capelli asciutti permette di ridurre i tempi di seduta dal parrucchiere, ma solo se si tratta di tagli di capelli poco elaborati. Sono soprattutto i capelli ricci a trarre maggior vantaggio dal dry cut: il taglio fatto a capelli bagnati non permette di calcolare con esattezza quanto inciderà sulle lunghezze e il rischio è spesso di ritrovarsi con una chioma più corta di quanto si vorrebbe.

Un altro vantaggio di questo taglio di capelli a secco è che tratta delicatamente i capelli fragili e sottili. Il capello bagnato è più delicato ed elastico rispetto a quello asciutto, quindi più incline a rompersi: per questo tipo di chiome il dry cut si trasforma in un taglio riparatore, che evita traumi al capello.

Inoltre è possibile effettuarlo anche con la forbice termica, uno speciale strumento in grado di sigillare la punta dei capelli cauterizzando la fibra; vantaggi? meno doppie punte e fibra più tonica.

24Jun
Commenti
* L'indirizzo e-mail non verrà pubblicato sul sito Web.